- reset +
Home
Home DOVE SIAMO

BATTERIE ESAUSTE

Batterie esauste: una grande responsabilità

Ogni anno, nel mondo, è necessario un numero impressionante di batterie – circa un miliardo – per tutte le vetture, le moto, i veicoli industriali e speciali nonché per tutte le attrezzature motorizzate costruite o riparate. Di conseguenza, i volumi di materiali da smaltire, a fine vita degli accumulatori, sono enormi e si tratta di piombo, sostanze acide, plastica... Un pericolo molto grave, quindi, per l’ambiente. Bosch ne è ben conscia ed è per questo che ha sviluppato processi e progetti innovativi per il riciclaggio delle batterie esauste.

Il recupero delle materie prime

Le batterie Bosch sono totalmente riciclabili e la stessa Bosch applica processi di lavorazione molto avanzati ai materiali recuperati, in modo da renderli riutilizzabili. Piombo e scorie che si ottengono durante le operazioni di riciclaggio richiedono di essere trattati con estrema attenzione. Per il primo, Bosch utilizza uno speciale procedimento che consente di recuperarne gran parte per nuove produzioni. Il 95% delle scorie viene, invece, reimmesso nel processo di trattamento sotto forma di scorie di ritorno. Il restante 5% può essere impiegato, grazie alle buone proprietà fisiche, nelle costruzioni stradali. Per quanto riguarda l'acido delle batterie, viene filtrato e successivamente preso in carico da aziende specializzate. Dopo una fase di rigenerazione, è pronto ad essere nuovamente impiegato.

Il recupero deve essere di tutti

Bosch investe continuamente nella ricerca, per poter ridurre il più possibile l'impiego del piombo. Per quanto riguarda, però le batterie d'avviamento e di trazione, non esistono ad oggi alternative economiche agli accumulatori contenenti acido. Una corretta e responsabile gestione delle batterie esauste - lungo tutta la catena: dall'autoriparatore all'industria che ricicla - risulta quindi fondamentale per preservare l'ambiente in cui tutti noi viviamo e operiamo.

Green Team: la scelta migliore

Green Team è il programma Bosch che offre un'alternativa responsabile e vantaggiosa per la gestione delle batterie esauste di qualunque marchio. E' sufficiente richiedere al proprio fornitore di batterie Bosch il modulo di adesione al progetto Green Team per essere inseriti nel database telematico e ricevere un codice personale. Di seguito, si riceverà un apposito contenitore per stoccare le batterie esauste e, al momento dello smaltimento, sarà sufficiente contattare la società partner del progetto, la CCR, che si prenderà cura di quantificare e prelevare le batterie. In funzione dei colli ritirati, e del relativo peso, l'officina maturerà dei crediti per ottenere coupon spendibili per i successivi acquisti di batterie Bosch.

 

CERTIFICAZIONI

Informativa. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.